Traslochi Nazionali Roma come gestire un trasloco per anziani

Traslochi Nazionali Roma

Traslochi Nazionali Roma: come gestire un trasloco per anziani, un momento transitorio che mette in atto non solo una valenza fisica ma anche emotiva.

Pertanto una persona anziana potrebbe essere toccata maggiormente da questo avvenimento.

Vediamo insieme come gestirlo al meglio.

Traslochi Nazionali Roma: come gestire un trasloco per anziani

In genere gli anziani traslocano in case più piccole e si trovano costretti a lasciare un gran numero di cose.

Le persone sono affezionate a gli oggetti, a maggior ragione gli anziani che hanno condiviso molto tempo con essi.

Inoltre sono abitudinari e per loro cambiare casa, potrebbe essere fonte di caos , ma niente panico, la chiave fondamentale è la pianificazione.

Lasciare una casa perché troppo grande o ormai troppo vuota, equivale a lasciare emozioni, ricordi che ad un’anziano possono causare un sovraccarico emotivo.

Inoltre le prestazioni fisiche non sono più quelle di un tempo pertanto necessitano aiuto, comprensione e pazienza.

Al trasloco ci pensiamo noi! Non preoccupatevi del carico e scarico, e vediamo come gestire al meglio questo vostro momento delicato.

La pianificazione

Muovetevi per gradi, iniziate con la scelta dei mobili, oggetti, quello che volete portare e cosa no.

Spesso le persone anziane traslocano in una casa più piccola, perciò è fondamentale scegliere cosa portare con sé e cosa gettare, cosa è importante e cosa non lo è.

Dopo la teoria si passa alla pratica, stilate un elenco ed affidatevi ad un professionista per lo smontaggio, l’imballaggio e il montaggio.

Assicuratevi che si utilizzino materiali d’imballaggio protettivi e che gli oggetti vengano trattati con cura ed attenzione.

Inoltre si consiglia caldamente di far intervenire un’impresa di pulizie per ripulire accuratamente la casa nuova, così non avrai ne il problema dell’igienizzazione ne del montaggio dei mobili.

Per il resto siamo sempre a vostra disposizione, chiedeteci ciò che vi occorre e dove possiamo, vi aiutiamo!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *