Preventivo trasloco Roma Non dimenticare la sicurezza

Preventivo trasloco Roma

Preventivo trasloco Roma: Non dimenticare la sicurezza, una volta giunto in casa devi tener conto di varie cose come proteggerti dai ladri.

Qui entra il dilemma: Grate di sicurezza o allarmi? Facciamo la scelta giusta insieme!

Preventivo trasloco Roma: Non dimenticare la sicurezza

Una volta introdotti nella nuova abitazione vediamo quest’ultima come un gioiello, una cosa preziosa.

Una casa nuova, tutta nostra che racchiude la nostra quotidianità, i nostri beni, i nostri ricordi.

Pertanto vogliamo proteggerla, indifferentemente dal valore che ha, per noi è una cosa cara e vogliamo tenerla al sicuro.

Dunque appena siamo dentro iniziamo a pensare a come renderla il più possibile sicura, qual’è il metodo migliore e dubbi di questo genere.

Questa guida vi sarà utile nel fare scelte adatte a voi!

Sistemi d’allarme o inferiate?

All’interno della casa non ci sono solo oggetti ma anche persone, queste sono la cosa più importante da proteggere.

Figli, partner, noi stessi, oltre al rischio di furto, c’è il pericolo dei malintenzionati perciò va scelta accuratamente la tipologia di sicurezza da adottare.

Per attuare questa scelta bisogna tenere a mente la differenza tra sicurezza attiva e passiva.

La sicurezza attiva sarebbe l’allarme, poiché riceve segnali diretti da tutti i sistemi ad esso collegati.

In base ai dati dell’ambiente circostante si attiva o disattiva in un’istante.

Le inferiate invece sono un sistema di sicurezza passiva, queste non captano dati e non comunicano con i proprietari dell’alloggio ma hanno un ruolo difensivo.

Le grate sono un problema, una barriera per il ladro, impediscono di entrare in casa in maniera semplice.

Elenchiamo i pro e i contro delle grate:

  • Mettono dubbi al rapinatore, preferiranno tentare in una casa senza;
  • Sono rumorose da togliere, il rapinatore non potrà passare inosservato;
  • Funzionano 24h su 24;
  • In commercio ce ne sono di varie tipologie e prezzo.

Pro e contro sistemi di allarme:

  • Se presente un guasto elettrico potrebbero non funzionare;
  • Non cambia l’estetica delle porte o finestre;
  • Sono tecnologiche e ricche di funzionalità, come quella di chiamare direttamente le forze dell’ordine;
  • Suonano quando il rischio è presente, perciò quando il malintenzionato è vicino o sta entrando.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *