Preventivi traslochi, ecco tutto quello che devi sapere se ti stai per trasferire. Quali sono i costi di un simile servizio? A chi rivolgersi a Roma? Queste e altre informazioni utili in questo articolo!

Quanto costa un trasloco?

Traslocare non è uno scherzo. Devi farlo in maniera accurata, con criterio, e senza fretta. Per questo la soluzione migliore è quella di rivolgersi a una ditta di traslochi. Affidandoti a dei professionisti del settore potrai gestire il trasferimento in tutta sicurezza, e senza alcun tipo di stress. Tuttavia questo ha un costo, anche se si tratta di soldi ben spesi. Ma a quanto ammonta il costo di un trasloco? In realtà il prezzo può variare (e di molto) a seconda di diversi fattori. Sarebbe quindi impossibile eseguire una stima sul prezzo, senza capire l’entità e la portata del trasloco.

Tipologie di trasloco

La prima cosa da capire è la tipologia del trasloco che andrai a fare. Ne esistono diversi in realtà! Per esempio se devi trasferire la tua attività avrai bisogno di un trasloco per ufficio. In questo caso il trasloco è urgente, quindi va fatto in tempistiche brevi: questa è la priorità e dovrai impostare il trasferimento con questa consapevolezza. Oppure se hai dei mobili preziosi dovrai fare un trasloco di lusso. Qui del tempo ci interessa poco, ma c’è bisogno di massima cura durante il trasporto (per non lesionare o danneggiare il mobilio). A seconda del tipo di trasloco dovrai richiedere un servizio piuttosto che un altro. Questo può incidere, e anche di molto, sul prezzo finale del trasloco.

Da cosa dipende il costo finale?

Come abbiamo già detto il prezzo di un trasloco dipende da vari fattori. Nello specifico a influire sul preventivo di un trasloco è:

  • L’entità dello stesso. Per capire la portata del trasloco rispondi a queste domande: quanti mobili devo trasportare? Quanto sono grandi, ingombranti e pesanti? Sono mobili di valore?
  • La distanza tra punto di partenza e di arrivo. Se per esempio devi trasferirti in un’altra regione il costo del trasloco sale ovviamente.
  • La comodità del trasloco. Gli appartamenti si raggiungono facilmente? Sono presenti delle scale comode, sulle quali si può camminare e sostare senza intoppi? C’è l’ascensore?

I servizi

Anche la sottoscrizione o meno di determinati servizi può fare la differenza. Per esempio se non hai modo di seguire le pratiche del trasloco puoi richiedere un servizio “chiavi in mano”. Ciò significa che sarà la ditta a occuparsi di tutto: verrà da te e imballerà i tuoi mobili e complementi di arredo tanto per cominciare. Poi si occuperà di portarli a destinazione, ovviamente. E infine li scarterà e li posizionerà come da te richiesto. Questo è un servizio ottimo, ma ovviamente fa impennare il costo finale del trasloco.

L’assicurazione

Oppure ancora se hai mobili preziosi da trasportare sarebbe meglio sottoscrivere un’assicurazione sugli stessi. Anche in questo caso però l’optional ha un suo prezzo, necessario però se non vuoi correre rischi di sorta.

Preventivi traslochi online

Molte ditte di traslochi con sito web mettono a disposizione dei clienti un form per i preventivi traslochi. Tuttavia sarebbe meglio che un incaricato si occupi di farlo dal vivo, valutando insieme l’entità del trasloco. Se non hai modo o tempo di fare questo step, ricordati di essere preciso e accurato durante la domanda. Questo ti aiuta a ottenere un preventivo attendibile, chiaro. In caso contrario potresti ritrovarti con delle spiacevoli sorprese, vedendo aumentare il prezzo del tuo trasloco.

Preventivi traslochi a Roma

A chi rivolgersi per ottenere dei preventivi traslochi a Roma?

Se cerchi una ditta seria e affidabile a Roma, con esperienza decennale, allora non esitare a contattarci.